X
Loading...
+++ COMUNICATO STAMPA +++
print

+++ COMUNICATO STAMPA +++

venerdì 22 maggio 2020

VERGOGNOSA L' ESCLUSIONE DAL FONDO DI 200 MILIONI DI EURO

“Sconcertante”- dichiara il Presidente della Confunisco Giovanni Cafaro rispetto all’esclusione dal fondo di alcuni Comuni ex zone rosse

“E’ imbarazzante vedere quello che sta accadendo, cioè le zone rosse del Veneto e della Campania sono state escluse dagli aiuti previsti nel decreto, i 200 milioni di euro"

“Il governo ha preso un abbaglio, non puo’ assolutamente sottrarre risorse a tanti comuni italiani che dalla sera alla mattina non si ritrovano piu nell’elenco di quelli inclusi nella zona rossa” “Non solo hanno pagato il prezzo delle conseguenze di regole piu restrittive ma non potranno nemmeno accedere alle misure per un parziale ristoro! Della serie oltre il danno la beffa!"

Il presidente Cafaro soggiunge: “E’ difficile comprendere la ratio di una tale scelta . Non ci sono zone rosse di serie A o B! Escludere con questo giochetto squallido ex 'zone rosse' dal Fondo di duecento milioni è un voltafaccia dell'ultimo momento che da rappresentanti di comunità oneste e che credono nello Stato non possiamo accettare". 

“Il Decreto offende tutti quei comuni italiani che nonostante gli sforzi fatti per fronteggiare l’emergenza covid si ritrovano essere ripagati così. Quei comuni hanno patito cosi come hanno patito gli altri, diamogli giustizia!

Il Presidente Cafaro conclude:” Il decreto deve essere necessariamente rivisto, e il fondo indirizzato a tutte e ribadisco tutte quelle realtà che in questi mesi sono diventate zone rosse, indipendentemente dalla dislocazione territoriale, a cominciare dalle aree del Centro Sud. Probabilmente il Governo si è fatto male i suoi conti. Capisco che abbiamo dato dimostrazione di saper gestire in modo eccellente l’emergenza, di essere stati i primi ad entrarci e a uscirne, ma cio' non significa però che non debbano essere riconosciuti i danni avuti da TUTTE la comunità!"

Ufficio Stampa Confunisco